• Spagna e Argentina calcio: due continenti a caccia del Mondiale '26

    La Spagna ha vinto sette partite su sette all'Europeo, l'Argentina sei su sei in Copa America

  • Fine settimana contrastante al Mugello per la Scuderia Baldini

    Le aspettative erano alte per Giancarlo Fisichella, Arthur Leclerc e Tommaso Mosca, che hanno dovuto fare i conti con una lunga gara piena di insidie

  • Scuderia Baldini 27 favorita al Mugello: Pronta per difendere il titolo nella seconda gara del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance

    Dopo la gara d’esordio a Vallelunga, in Toscana aumentano gli iscritti della serie di “durata” che vede coinvolti ben 106 piloti e 37 vetture

  • Morgan accusato di stalking da Angelica Schiatti: la Warner rescinde il contratto

    La cantautrice lo aveva denunciato nel 2020 ma solo ora è stata resa pubblica la vicenda

Carabiniere dimentica bimba in macchina, tragedia nella città militare della Cecchignola

Giovedì, 08 Giugno 2023. Nelle categorie Cronaca, Primo Piano, Notizie

Carabiniere dimentica bimba in macchina, tragedia nella città militare della Cecchignola

Quanto accaduto a Roma è l'ennesima tragedia della cosiddetta 'Forgotten baby syndrome'

I genitori sono ancora sotto shock. La loro auto ha il finestrino rotto, quel che rimane del disperato tentativo di salvare la loro figlia di 11 mesi, dimenticata in auto davanti all'asilo dove non è mai arrivata.
A nulla sono servite le cure dei medici del 118, ormai era troppo tardi per salvare la piccola lasciata nella vettura proprio fuori dal nido.

La tragedia si è consumata nella cittadella militare della Cecchignola, nell'area sud di Roma, un dedalo di strade e palazzi dove vivono centinaia di militari. Una città nella città, con la sua chiesa, le sue scuole, i suoi centri sportivi, ma anche caserme e condomini. Qui ogni strada porta il nome di un corpo militare, i granatieri, i genieri, gli autieri. In quella dedicata ai fucilieri c'è l'asilo Luinetti, di fronte alla Direzione generale per il personale militare. Nel grande parcheggio di fronte all'ingresso, una Megane Rossa con il finestrino infranto.

Questa mattina, secondo le prime ricostruzioni di quanto accaduto, il papà della bambina - un carabiniere in servizio presso lo Stato Maggiore della Difesa - avrebbe dovuto accompagnare la figlia al nido, mentre la mamma avrebbe dovuto poi riprenderla nel pomeriggio. All'arrivo della donna, però, le maestre hanno spiegato che la figlia non era mai arrivata a scuola. Quando la donna ha visto la macchina del marito con la bimba dentro ha accusato un malore. Un militare di passaggio ha così deciso di rompere il vetro per provare a far respirare la neonata, ma purtroppo non è servito a nulla. I sanitari del 118 intervenuti poi sul posto hanno tentato di rianimarla ma senza successo. Ad allertarli, precedentemente, era stata una donna che aveva chiamato il 112.
L'area è stata transennata e sottoposta a sequestro per consentire i rilievi del caso e chiarire con esattezza quanto avvenuto. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia Eur e del Nucleo investigativo. Secondo fonti della procura si tratterebbe comunque di una tragica fatalità, confermando dunque l'ipotesi che il padre abbia dimenticato la figlia sull'ovetto sul sedile posteriore. I coniugi sono stati ascoltati dagli inquirenti. E l'uomo è indagato per abbandono di minore, un atto dovuto.
Quanto accaduto a Roma è l'ennesima tragedia della cosiddetta 'Forgotten baby syndrome'.
Uno degli ultimi casi in Italia risale al 2019, quando a Catania il papà di un bimbo di due anni ha lasciato il figlio in auto per cinque ore sotto il sole. Anche in quel caso, il genitore stava accompagnando il piccolo all'asilo nido. Il papà si è ricordato del figlioletto lasciato in auto solo quando la moglie lo ha chiamato allarmata, dopo essere andata al nido per prelevare il bimbo.