• Bufala nella mozzarella di bufala? Ci pensa l'Intelligenza Artificiale

    Il progetto anti contraffazione del Consorzio: truffe e prodotti fake saranno individuati grazie alla AI, garantendo la trasparenza della filiera

  • Fedez commosso:

    Lo scandalo del pandoro-gate ha contribuito alla crisi dei Ferragnez

  • Tony Hadley parla del suo primo amore: Lo swing

    Quando era piccolo sua madre preparava il roastbeef per il pranzo della domenica ascoltando Ella Fitzgerald e Frank Sinatra e la casa si riempiva di note

  • Formula 1: Carlos Sainz di nuovo sul podio, in Giappone si lascia sfuggire delle novità su Ferrari

    Nell'intervista post GP, in diretta TV, il pilota si lascia sfuggire dettagli importanti riguardo agli aggiornamenti che saranno portati sulle SF-24 nel prossimo futuro

Taylor Swift entra nella rosa dei miliardari di Forbes

Mercoledì, 03 Aprile 2024. Nelle categorie Primo Piano, Musica, Notizie

Taylor Swift entra nella rosa dei miliardari di Forbes

E' l’unica cantante a esserci riuscita solo con la musica

Taylor Swift con 1,1 miliardi di dollari di patrimonio è entrata nella classifica dei miliardari di Forbes del 2024. È la prima musicista a entrare in classifica grazie ai guadagni provenienti esclusivamente dalla produzione musicale. In totale, sono 265 i nuovi miliardari in classifica. L’ingresso «più ricco» è quello dell’italiano Andrea Pignataro, fondatore di ION Group, con un patrimonio di 27,5 miliardi di dollari. Tra le new entry anche il fondatore della catena di fast-food Raising Cane’s Todd Graves (9,1 miliardi di dollari); i tre cofondatore di Shein, Maggie Gu, Molly Miao e Ren Xiaoqing (4,2 miliardi di dollari ciascuno); lo storico designer Christian Louboutin (1,2 miliardi di dollari); e l’amico di Elon Musk e investitore di Tesla e SpaceX, Antonio Gracias (1,1 miliardi di dollari).

Secondo i calcoli di Forbes, i diritti d'autore di Taylor Swift e i proventi dei tour si aggirano intorno ai 500 milioni di dollari, a cui si aggiunge un altro mezzo miliardo, valore del suo catalogo musicale. Completano il patrimonio 125 milioni di dollari di proprietà immobiliari.
Proprio i diritti di Swift sono un asset ambito, tanto da lei quanto dalla sua ex casa discografica Big Machine Records, a cui è stata legata con contratto fino al 2018. Alla scadenza, per via di una clausola specifica, l’azienda è diventata proprietaria dell’originale di ciascuno dei brani più popolari della cantante pubblicati fino ad allora.
Da qui l’escamotage: la star sta registrando nuovamente molti di tali successi, come ‘I Knew You Were Trouble’, così da riappropriarsi dei diritti.

Un esempio per milioni di fan, anche in quanto self-made woman. Per la rivista, Taylor Swift rappresenta un grado 8 nella sua scala di merito, essendo partita da un “background socio-economico di classe media”. La 34enne è infatti cresciuta in una fattoria della Pennsylvania, figlia di un agente di cambio e di una casalinga.