Rihanna paga sanzioni per i ritardi durante il "777 tour"

Martedì, 20 Novembre 2012. Nelle categorie Primo Piano, Musica

Rihana non sta rispettando le scadenze del suo tour “777 tour” che significa 7 concerti in 7 Paesi in 7 giorni. Quasta particolare tournee è stata voluta dalla cantante per promuovere il suo disco “Unapologetic”.

La star non vuole rinunciare ai suoi soliti party post-concerto. I continui ritardi nei voli a bordo del suo jet privato hanno costretto la cantante a pagare gli aeroporti per ottenere nuove autorizzazioni ai voli e questo le sta costando una fortuna. Per il momento si parla di 150 mila dollari ma se continua di questo passo, arriverà a costarle una piccola fortuna. I ritardi nei voli hanno inevitabilmente provocato ritardi anche nei concerti, i quali sono iniziati in media con più di un'ora di ritardo. A Stoccolma, Rihanna si è presenta sul palco addirittura con due ore e mezzo di ritardo!

Barack Obama balla il "Gangnam Style"

Sabato, 17 Novembre 2012. Nelle categorie Primo Piano, Musica

Quando qualcuno fa una tua parodia o una tua imitazione, significa che sei all’apice del successo e che la tua popolarità ha raggiunto dei livelli altissimi. Tutto questo è successo a Psy, il cantante che su Youtube ha avuto più di 1 Miliardo di clic con la sua canzone Gangnam Style! Tutto è iniziato con il caricamento su Youtube di questo video del rapper coreano. Anche Madonna l’ha voluto con lei nel concerto di Londra al Royal Albert Hall. Durante la canzone “Give it 2 to me” la diva della musica pop ha fatto salire sul palco il rapper coreano e mentre le basi delle due canzoni si sovrapponevano, i due hanno improvvisato un balletto. Vi domanderete cosa c’entri tutto questo con le parodie e le imitazioni: Dopo la vittoria delle elezioni presidenziali di Barck Obama, il popolo del Web è letteralmente impazzito per una versione del tutto atipica del “ Gangnam style”. Infatti gli interpreti del video sono dei personaggi che sono estremamente somiglianti a Obama ed alla First Lady. Se la popolarità di Psy continuerà ad aumentare, magari la prossima volta sarà proprio lui a candidarsi come Presidente degli USA!

Laura Pausini presenta il nuovo video “Celeste” dedicato alla figlia

Giovedì, 15 Novembre 2012. Nelle categorie Primo Piano, Musica

Laura Pausini rompe il silenzio durante la sua gravidanza per presentare in anteprima il nuovo video “Celeste”. Mi sono commossa fino alle lacrime perché so che questo video, un giorno, lo guarderà mia figlia e saprà che la mia voce è solo dedicata a lei”. Ma il pensiero va anche alle donne che sognano un figlio. “Raramente si può avere il privilegio di piangere per una gioia così grande ed ho deciso quindi di lasciare tutte le immagini originali, anche se molto intime. ‘Celeste’ è una canzone che mi ha portato tanta fortuna e voglio dedicarla a tutte le donne che non smettono di sperare e che sognano con coraggio e pazienza un figlio nel loro futuro. Ho girato il video solo una volta. Non esistono altri ciak. L’ho registrato con l’idea di farlo per me e la mia famiglia…”.

Gianna Nannini: "Emma è la mia cucciola guerriera"

Mercoledì, 14 Novembre 2012. Nelle categorie Primo Piano, Musica

Gianna Nannini è una delle poche ragioni per le quali mi sono imbarcata in questo mestiere e ho deciso che volevo fare la cantante; vorrei essere come lei anche se è praticamente impossibile. E’ umana, c’è un grande rapporto di amicizia tra noi. La cosa più bella che mi ha detto? ‘Perché tu sei la mia cucciola guerriera’; mi è piaciuto l’accostamento: è una delle poche persone che ha capito il mio sdoppiamento” Proprio questo è ciò che ha dichiarato la giovane cantante. Emma somiglia molto a Gianna Nannini da giovane proprio per la grinta, la sua passione per la musica e in alcuni momenti anche per l’esternata aggressività che probabilmente è solo il frutto di una sofferenza interiore che viene fuori solo con la musica. L’augurio migliore che le si possa fare è quello di percorrere la stessa strada della Nannini e raggiungere le vette della classifica proprio come la “mamma musicale”.