Torna in carcere perchè non sopporta la moglie

Martedì, 23 Ottobre 2012. Nelle categorie Notizie

Quando i carabinieri della compagnia di Ascoli si sono recati a casa sua per un normale controllo per verificare il rispetto della misura cautelare, non hanno trovato l'uomo a casa sua. Marco V., 45 era agli arresti domiciliari da febbraio per spaccio di sostanze stupefacenti. Immediatamente è iniziata la “caccia all’uomo” che però è durata ben poco. Marco V. infatti la mattina molto presto si è presentato davanti al carcere di Marino del Tronto. Sembra che quella dell'uomo sia stata una vera e propria fuga da casa dove la convivenza con la moglie era diventata praticamente impossibile. 

                               

Alitalia-Findomestic: il biglietto si paga a rate

Lunedì, 22 Ottobre 2012. Nelle categorie Notizie

Alitalia e Findomestic hanno sottoscritto un accordo che da la possibilità ai viaggiatori di rateizzare il costo del biglietto con un accredito extra di miglia per i soci del Club MilleMiglia. Fino all'11 gennaio, i clienti Alitalia potranno pagare i propri biglietti nazionali, internazionali e intercontinentali, con un'esclusiva promozione a tasso zero. La promozione prevede 10 comode rate senza alcuna spesa aggiuntiva per acquisti superiori a 400 euro. In contemporanea, Alitalia lancia anche una promozione dedicata alle famiglie con offerte per l'acquisto a rate di 4 biglietti: 2 adulti e 2 bambini (fino a 11 anni)

Perquisito il giardino di casa Fiorito

Lunedì, 22 Ottobre 2012. Nelle categorie Notizie

Gli uomini del Nucleo di polizia valutaria della Guardia di finanza hanno perquisito persino il giardino di casa Fiorito ad Anagni. Ogni centimetro della villa è stato attentamente controllato perché il sospetto è che l’ex capogruppo del Pdl della regione Lazio sia riuscito a far sparire documenti importanti che potrebbero spiegare dove sono realmente finiti i soldi assegnati per le spese elettorali.Fiorito si sarebbe appropriato illecitamente di un milione e 400mila euro, molti dei quali transitati sul su conto personale attraverso 109 diversi bonifici giustificati tutti come «rimborsi per mantenere i rapporti con gli elettori» .Il sospetto è che la movimentazione sia stata anche maggiore, visto che dal conto corrente del Pdl sono usciti in tutto sei milioni di euro e che Fiorito gestiva materialmente i conti del partito.

Arrestato a Zagabria il "frate playboy"

Venerdì, 19 Ottobre 2012. Nelle categorie Notizie

Padre Sime Nimac, un frate di 34 anni, era ricercato perché aveva sottratto più di un milione di euro alla sua diocesi. Il frate era stato incaricato di vendere alcuni terreni della sua parrocchia ma dopo aver effettuato la transazione si è dato alla fuga. L’ultima volta il fuggitivo era stato visto in compagnia di un’avvenente parrocchiana a bordo di un’auto sportiva nuova di zecca. Probabilmente è stato uno dei primi regali che il “frate playboy” si è concesso dopo la truffa ai danni della parrocchia. Viene descritto come amante di oggetti di lusso, orologi pregiati e abiti di marche italiane molto costosi. Sembra che addirittura possieda un piccolo yacht. La donna con cui si era dato alla fuga è la dirigente della banca da cui il frate ha prelevato il milione di euro. Dopo attente indagini la polizia di Zagabria ha scovato il frate e la donna che si nascondevano proprio nella capitale croata. Si è così conclusa la fuga del “frate playboy”